venerdì 12 dicembre 2014

BMW GSK 100



Tema quantomai stimolante , cercare di immaginare come sarebbe stata la versione GS della BMW K 100 se negli anni di produzione di quest'ultima, BMW avesse deciso di proporla.
Dovendo tener presente comunque un budget cospicuo ma non illimitato, una fattibilità assolutamente concreta sebbene come one-off ed anche....i desideri del committente!
Ecco la GSK 100, una scramblerona bella "maschia", ruote e sospensioni realmente adatte ad un fuoristrada di discreta difficoltà, scarico rialzato , sella  monoposto e look decisamente aggressivo.
Approvata!
 Presto lo start alla realizzazione.

OBIBOI.

venerdì 7 novembre 2014

BMW R 100 "BOXER BOY"

La "ricetta" per la confezione di questa Cafè Scrambler è un mix di ingredienti moderni e vintage.
La moto di partenza di cui si sono mantenuti motore e telaio,è una R 100 di fine anni 70, implementata poi con componenti moderne per quanto riguarda il reparto sospensioni e freno anteriore oltre alle ruote a raggi di misure attuali, il tutto "legato" da un look fatto di stilemi classici senza tempo.
Moto ideale per tragitti medio brevi, sufficientemente leggera , maneggevole, con un bel portapacchi, e decisamente cool per far figura negli ambienti....giusti.

OBIBOI.

martedì 28 ottobre 2014

BMW K 100 "KILOTON"

Una "base" classica come la BMW K 100, donatrice di motore e telaio e componentistica moderna per ruote , freni e sospensioni ( perchè con la sicurezza non si scherza).
Sono gli ingredienti che danno vita a questa Cafè Scrambler, decisamente di un altro livello rispetto ad altre realizzazioni sulla stessa base meccanica.
Una moto senza tempo ,dotata di un look che esprime forza e grande energia, non a caso è stata battezzata  KILOTON, come l'unità di misura degli esplosivi!

OBIBOI.

venerdì 19 settembre 2014

BMW R 100 "VENOM MILK"

Una R 100/7 del 1978 modificata secondo i desideri del giovane neo proprietario.
Innanzitutto riceve due nuove ruote a raggi da 17" generosamente gommate, una moderna forcella rovesciata e un disco anteriore da 310mm. lavorato da una pinza Brembo radiale,oltre che due robusti ammortizzatori a gas, perchè con la sicurezza ...non si scherza!
Poi un alleggerimento...all'osso, praticamente nessuna concessione al superfluo, motore/telaio/ruote/manubrio e sella,......una Cafè Racer con tutti i crismi insomma!
Nelle intenzioni del committente questa leggera boxer d'annata deve confrontarsi con le..."moderne", nelle tirate domenicali sui percorsi misti senza nessun timore.
Il connubio tra la sobrietà monastica e il colore scelto ha fatto balenare nella mente del nostro amico la purezza del latte, cosicchè l'ha battezzata VENOM MILK,...latte si, ma...al veleno!

OBIBOI.

sabato 13 settembre 2014

BMW K 100 "DICKE BERTHA"

Una calibrata commistione di elementi moderni ma di sapore "classico" e di una base "vintage"ma modernizzata!
Per questa K 100 Cafè Racer, teoricamente la parola "budget" ha ben poco significato.
Il committente voleva rendersi conto di come sarebbe potuta apparire la  BMW dei suoi desideri, se ci avesse speso il tempo e le risorse economiche...adeguate!
In effetti il risultato denota una certa "forza", un mix di leggerezza e taurina potenza!
Per questa moto "da sparo" , quale nome più indicato che "DICKE BERTHA", cioè Grande Bertha come il famoso cannone Tedesco M 42 della Grande Guerra, capace di penetrare fortificazioni di tre metri di spessore!
La realizzazione della moto reale è in corso di...valutazione!

OBIBOI.

mercoledì 3 settembre 2014

BMW R 65 "WILD WHITE COLLAR"

Il committente di questa moto, si è presentato in sella ad una BMW R65 praticamente perfetta!
Mi ha detto di aver visto un mio disegno di qualche tempo fa e che,..si,...insomma,...non proprio così,...però,...ecco,...un pò più,...però meno...etc. etc.
Abbiamo parlato un pomeriggio intero, mi è stato subito simpatico, anche perchè nonostante l'approccio...titubante,...le idee le aveva belle chiare!
Ora, dovete sapere che questo giovane signore dalle maniere gentili, di professione fa...il bancario!
Sempre giacca e cravatta, orologio "giusto", taglio di capelli alla moda e via così !
Ah, direte voi , si è stufato e nel week end vuole fare il barbuto tatuato con la camicia a scacchi e il gilet con le patch....e scarichi urlanti..
Ebbene,...no!
La moto che intendeva era si una Cafè Racer, ma...educata, rifinita e verniciata lucida lucida, sportiva ma non estrema, insomma che facesse della..".misura", la cifra stilistica e filosofica.
Ne è scaturita una moto tutt'altro che anonima, anzi che nella sua sobrietà attira sguardi e commenti ammirati.
Ironicamente l'ha voluta chiamare Wild White Collar,....nome appropriatissimo!

OBIBOI.